E se il segreto per cambiare davvero fosse racchiuso all’interno di una preghiera? Ci crederesti? 

Sei in una fase di cambiamento? Stai cercando di capire in che modo non ricadere in vecchi schemi, abitudini che ti riportano indietro, oppure semplicemente vuoi trovare il modo per mettere finalmente pace ai tuoi pensieri, senza che ti tormentino più di giorno e di notte? 

Il cambiamento non è mai semplice, proprio perché implica il fatto di dover uscire dalla propria zona di comfort, di creare pattern nuovi, di iniziare percorsi ancora sconosciuti. Si è presi dalla paura di fallire, di non farcela, dall’indecisione, dal dubbio e tanto altro ancora.

Ma se ti dicessi che esiste una formula che racchiude in sé la chiave per superare e affrontare qualunque tuo cambiamento? 

Questa formula è all’interno di un contesto un po’ particolare, ovvero una preghiera che forse avrai già letto da qualche parte: la Preghiera della Serenità, che racchiude il segreto per superare qualunque cambiamento e, in ultimo, vivere una vita felice.

Preghiera della serenità

La Preghiera della Serenità (o Serenity Prayer) ha origini piuttosto nebulose: la sua prima testimonianza scritta infatti risale al 1944 (realizzata dal teologo protestante tedesco-statunitense Reinhold Niebuhr), ma si è scoperto che il testo di questa preghiera si tramandava oralmente già da quasi 10 anni prima. 

In seguito, la sua diffusione ha avuto diverso successo all’interno del contesto cristiano-cattolico ma la Preghiera della Serenità esprime un messaggio talmente bello ed importante che ha riscosso molto successo anche fuori dall’ambito religioso.

La sua versione più diffusa è riportata in una forma breve che costituisce solo un estratto dell’originale (ovvero le prime tre righe):

«Dio, concedimi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare,
il coraggio di cambiare le cose che posso,
e la saggezza per conoscere la differenza.»

Si possono ritrovare formulazioni leggermente diverse a seconda dei contesti in cui viene utilizzata. 

In alcuni casi ad esempio, dopo la parola Dio si apre una parentesi con scritto: “come tu lo concepisci” (nella versione inglese originale: as you understood him), proprio per permettere a chiunque, anche a chi non ha un credo religioso, di usufruire di queste parole e far tesoro del loro messaggio. 

I membri di Alcolisti Anonimi ad esempio hanno accolto con entusiasmo questa preghiera, quasi dal momento in cui l’hanno scoperta (ovvero durante il periodo della seconda guerra mondiale) facendola rientrare nel loro programma dei dodici passi verso la salute mentale e la sobrietà.

Ma questa è soltanto una delle tante dimostrazioni che testimoniano l’universalità di questa preghiera e la sua diffusione anche in ambiti non religiosi.

È importante quindi sottolineare che in questo articolo andremo ad approfondire frase per frase questa preghiera, con un approccio a-dogmatico per trarne i suoi insegnamenti profondi sul cambiamento e trasmetterli a quante più persone possibili, a prescindere dal proprio sistema di credenze spirituali. 

La Preghiera della serenità per superare un cambiamento: la chiave dell’accettazione. 

“(…) Concedimi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare”

Il primo passo per compiere un vero cambiamento risiede nell’accettazione della situazione presente. 

Accettazione è un termine spesso confuso e frainteso: non significa essere d’accordo, rassegnarsi o essere felice di quello che ci sta accadendo. 

Significa comprendere che nella nostra vita ci sono alcune cose che non possono essere in nostro controllo. 

Ha senso quindi preoccuparsi? Direi proprio di no. Ecco quindi da dove deriva la serenità. 

preghiera per la serenità

Tutte le energie emotive spese a fronte di cose che non potremo mai cambiare all’improvviso non hanno più senso di esistere. 

Prova a pensarci: di quante cose ti preoccupi? Quante di queste sono effettivamente in tuo controllo? 

Se non sei consapevole di questo, rischi di accumulare tantissima ansia, frustrazione e insoddisfazione che però non ti porterà da nessuna parte. 

Il comportamento degli altri, le catastrofi naturali, le epidemie, i cambiamenti climatici, le notizie che sentiamo quotidianamente sui telegiornali… 

Molta della nostra attenzione è rivolta, consciamente o inconsciamente, a fatti che ci colpiscono ma che sono lontani dal nostro controllo. 

Ma che cosa possiamo controllare quindi? 

L’accettazione infatti è solo una premessa al cambiamento, ma non finisce tutto qui. 

Se hai la serenità di accettare quello che non puoi cambiare infatti, puoi fare spazio alla prossima frase, ovvero: il coraggio di cambiare ciò che puoi cambiare. 

La Preghiera della serenità per superare un cambiamento: la chiave del coraggio.

“ (…) Il coraggio di cambiare le cose che posso”

Coraggio è una parola meravigliosa che deriva da “cuore”: dal latino infatti la traduzione originale è “avere cuore”.

Un cuore enorme che ti permettere di prendere in mano la tua vita, di fare qualcosa per cambiare per davvero. 

Quando infatti ti rendi conto che non puoi cambiare ciò che accade intorno a te, rimane soltanto una cosa che puoi fare: cambiare il tuo modo di vivere, di vedere le cose e di reagire. 

Tutta la nostra vita infatti è plasmata e filtrata dal nostro sguardo, dall’interpretazione e dai significati che diamo alle cose.

Cambiando il tuo sguardo, cambi la tua intera realtà.

preghiera di serenità

Se l’errore che hai commesso in passato è per te un fallimento, costruirai un muro enorme fatto di paura che non ti permetterà di andare avanti e di procedere verso i tuoi obiettivi. 

Se quello sbaglio invece diventa un insegnamento dal quale poter crescere, darai sempre il meglio di te mirando all’eccellenza, arrivando a performare sempre meglio. 

Questo è solo uno dei tantissimi esempi di come il nostro modo di vedere ed interpretare le cose ha un’influenza enorme sui nostri pensieri, sulle nostre parole, sui nostri comportamenti, sull’esito delle nostre azioni e, in ultimo, sulla nostra vita. 

Il coraggio arriva in tuo soccorso nel momento in cui ti assumi proprio la responsabilità della tua vita. 

Perché quando ti accorgi che tutto, in realtà, dipende dal tuo sguardo, allora ti rendi conto di quanto poco potere hanno su di te quei fatti che ti circondano.

Il coraggio è quella spinta vitale che ti permette di andare oltre la paura (senza eliminarla). Ti aiuta ad ascoltare la tua voce interiore, al di là di tutti gli ostacoli che puoi incontrare all’esterno.

È quel punto fermo al quale puoi fare sempre ritorno, ogni volta che ti sembra di aver preso una strada sbagliata o ti senti assalire da mille dubbi. 

Il coraggio, in ultimo, è quell’arma preziosa che ti permette di vincere su ogni circostanza per acquisire di nuovo potere nella tua vita. 

La Preghiera della serenità per superare un cambiamento: la chiave della consapevolezza.

“(…) La saggezza per conoscere la differenza.”

La saggezza in questo caso non è altro che  la consapevolezza, quella che ci aiuta a discernere tra ciò che è in nostro controllo da ciò che invece non lo è.

È un processo che richiede tempo ovviamente, non succede dall’oggi al domani.

Ma se decidi di intraprendere questo percorso, compirai un viaggio meraviglioso di crescita personale che ti aiuterà anche, e soprattutto, nei momenti critici del tuo cambiamento.

Ogni volta che arriverà un’ombra ad oscurarti, la consapevolezza ti aiuterà a fermarti per scegliere di cambiare strada e andare sempre verso la luce. 

Ti permetterà di creare quello spazio che ti serve per agire in accordo alle tue vere intenzioni e alla tua visione che vuoi raggiungere e concretizzare.

Spesso infatti ci facciamo prendere dalla rabbia, dall’ansia e dalla paura in modo assolutamente reattivo nei confronti di quello che ci accade, proprio perché a guidarci non è la nostra consapevolezza ma la nostra parte del cervello più primitiva, programmata per farci sopravvivere. 

In quel modo non vi è possibilità di riflettere e di comprendere su che cosa realmente è in nostro controllo.

La consapevolezza ci aiuta quindi a discernere per agire in accordo con i nostri reali bisogni e ad avere uno sguardo più profondo all’interno di noi per comprendere quali sono i nostri veri valori e obiettivi nella vita. 

preghiera della serenità per acquisire consapevolezza

Questa saggezza va però allenata, proprio come qualsiasi altro muscolo del nostro corpo.

In che modo?

Esistono tantissime pratiche di consapevolezza che puoi applicare e coltivare nel tuo quotidiano, ogni giorno: dalla meditazione, alla scrittura, alle pratiche di ascolto del corpo.

Sei in cerca di ispirazione su come aumentare la tua consapevolezza? 

Ti consiglio allora di leggere il nostro articolo Consapevolezza di se stessi: 4 pratiche per migliorarla!” 

Se sei arrivata fino a qui, ti invito ora a chiudere gli occhi e recitare la Preghiera della Serenità con cuore aperto. 

Puoi conservarla con te e ripeterla ogni volta che vorrai, in particolar modo se sei in una fase di cambiamento e ti senti bloccata, proprio per fare chiarezza dentro di te e capire cosa devi lasciare andare e cosa invece puoi fare per riavere di nuovo forza e potere. 

Recitare la preghiera della serenità può davvero essere un momento di connessione profonda non solo con se stessi ma proprio con tutto il genere umano. 

Al di là di ogni ideologia o credo religioso infatti, ognuno di noi è all’interno di un processo di cambiamento e può decidere, in ogni momento, se accettare ciò che non può cambiare, trovare il coraggio per cambiare quello che può e, in ultimo, coltivare quella saggezza per comprenderne la differenza.